giovedì 12 novembre 2009

Errata Corrige: Elezioni e indicazioni





Nonostante le accuse per concorso esterno in associazione mafiosa, Nicola Cosentino non si ritira dalla corsa per la Regione Campania: "La mia candidatura non nasce dal nulla, ma è espressione dell'intera Campania. Qualsiasi scelta diversa dovrà tenere conto delle indicazioni del territorio"


Quelle dei Casalesi, semmai.




3 commenti:

  1. PRIMO ASSIOMA DI BOCCHINO: "Siccome Cosentino fa parte di un Governo che sta lottando contro la Camorra, è impossibile che sia colluso con essa".

    Non fa una piega. E' come dire che è impossibile che un pompiere impazzisca e diventi piromane.

    RispondiElimina
  2. Disgustoso. Semplicemente disgustoso.

    RispondiElimina
  3. Da un po' di tempo a questa parte mi trovo sempre più spesso con la valigia in mano. Non me lo spiego, dottore. E' forse l'età?

    RispondiElimina

Se hai qualcosa di abbastanza puerile, faceto e privo di senso da dire, accomodati.